TEATRO: Con Elena Ruzza lo spettacolo non si ferma!

Nonostante il periodo di grandissima difficoltà, chi ha sempre fatto del suo lavoro una vocazione non si ferma di certo.

E' il caso di Elena Ruzza, attrice di Settimo, che ha deciso di creare un nuovo format per intrattenere e allo stesso tempo dare speranza ed aiutare chi più necessita di aiuto in questo momento di grandissima emergenza.

E' da giorni - racconta l'attrice settimese - che penso a come posso dare una mano da qui, da casa mia, ad una delle categorie più esposte in questo dramma che stiamo vivendo: gli infermieri e le infermiere. Ne conosco tanti e tante: persone instancabii che lavorano quotidianamente con grande dedizione. Questa volta il mio inchino e ringraziamento è per voi.

Ringrazio il Presidente dell'Ordine degli Infermieri Prof. Massimiliano Sciretti che ha accolto e deciso di promuove l'iniziativa e con lui tutte le professioni sanitarie che aiutano e sostengono questo dramma collettivo.

Abbiamo pensato di replicare lo spettacolo Terra Terra , di e con Elena Ruzza con Matteo Cantamessa.

Il pubblico potrà collegarsi sui canali facebook social di Elena Ruzza, per guardare lo spettacolo che sarà eseguito in diretta dalla sua abitazione.

Lo spettacolo si terrà in diretta il giorno 30 APRILE 2020 ALLE ORE 21!

Durante lo spettacolo le persone potranno donare direttamente sul conto corrente intestato a:

ORDINE DELLE PROFESSIONI INFERMIERISTICHE DI TORINO
iban: IT63 Y062 3001 0010 0004 1422 776
Cassa di Risparmio di Parma e Piacenza – Sede di Torino – Via Giolitti 1
dicitura bonifico: donazione per emergenza covid -spettacolo terraterra

Siamo sicuri che un'iniziativa di questo tipo non sarà lasciata in secondo piano!
L'impegno sociale, l'aiuto nei confronti di tutti, soprattutto di chi ha bisogno, non poteva essere tralasciato da parte nostra.
Complimenti ancora all'attrice Elena Ruzza e all'Ordine delle Professioni Infermieristiche di Torino per l'impegno e la dedizione dimostrate!

Partecipiamo in tanti. Con l'aiuto di tutti possiamo andare davvero lontano. Ma solo insieme possiamo vincere questo maledetto nemico invisibile!

Gabriele Cannone