OSPEDALI: Nonostante la "crisi" arrivano le buone notizie

Per fortuna, nonostante il periodo difficilissimo che tutti stiamo vivendo, dall'Ospedale di Chivasso arrivano anche storie a lieto fine!
Una di queste è quella di Alex Nunnari, ragazzo settimese che, assieme alla moglie Ida, si è recato all'Ospedale ma per fortuna non per esigenze di salute ma per mettere al mondo la loro seconda bambina!

"In ospedale - ci ha raccontato Alex - ci siamo stati perché mia  moglie doveva partorire.
Ci siamo trovati benissimo nonostante il periodo.
Tutto il reparto di ostetricia, a cui va il nostro più grande grazie e un nostro caloroso pensiero e saluto, è stato perfetto. Hanno cercato in ogni modo di farci sentire il calore umano ed non farci sentire la tensione che c'era fuori.
Per fortuna - ha concluso il settimese - non abbiamo avuto nessun problema. Sicuramente, non nascondo, c'era un pochino di preoccupazione all'inizio che si è subito placata e cancellata all'arrivo in ospedale grazie al magnifico trattamento del personale del reparto. Sono stati tutti gentilissimi. Sicuramente, però, si sentiva che la situazione difficile ha provato tutti all'interno dell'Ospedale. Per questo vogliamo ancora una volta ringraziare tutti per la professionalità e il trattamento che ci hanno riservato. Veramente ottimi!"

Che bello, di questi tempi, sentire una buona notizia.
In un periodo come quello che stiamo vivendo la vita non si ferma. Come gli alberi che continuano a fiorire anche i piccoli futuri cittadini non smettono di nascere e questo non può fare altro che renderci felici e speranzosi per il futuro.

Ogni tanto serve anche guardare alle buone notizie e distrarci un attimo da tutto quello che sta succedendo intorno a noi.

Anche noi di AltraVoce ci associamo al ringraziamento a tutto il personale medico sanitario che in queste settimane sta dimostrando una professionalità e una generosità infinita!
GRAZIE A TUTTI!

NON CI STANCHIAMO DI RICORDARE A TUTTI DI RIMANERE A CASA E DI NON USCIRE SE NON PER ESIGENZE IMPORTANTISSIME! FATELO PER VOI E PER GLI ALTRI!


Gabriele Cannone