AMICI 20: Una finale e un sogno

Si è conclusa anche questa ventesima edizione di Amici e ad alzare la coppa è stata la ballerina Giulia, che ha avuto la meglio sul fidanzato cantante Sangiovanni in un combattutissimo testa a testa.
A lei vanno i 150 mila euro in gettoni d’oro del premio finale, mentre Sangiovanni vince con il premio della critica del valore di 50 mila euro in gettoni d’oro, il premio della categoria canto, il premio delle radio e della Siae.

Il percorso è iniziato verso metà novembre per concludersi lo scorso sabato con cinque concorrenti in sfida: tre cantanti, Sangiovanni, Aka7even, Deddy, e due ballerini, Giulia e Alessandro.

Quest’anno i ragazzi sono stati “vittime” di un vero e proprio reality, che causa Covid hanno dovuto fare i conti con le misure restrittive di contenimento; nei daytime pomeridiani abbiamo avuto modo di osservare vari momenti della giornata dei ragazzi. “Il connotato della scuola per me è sempre stato fondamentale, per la vera possibilità di far crescere i ragazzi - spiega Maria De Filippi - ci sono le storie di vita dei ragazzi, si vede tutto quello che prima non era sotto l’occhio delle telecamere”.

Maria De Filippi crea il talent show italiano nel 2001 e con venti edizioni all’attivo è il talent più longevo della televisione in Italia.  
Inizialmente nasce con il nome di Saranno Famosi, che viene poi modificato per questioni di diritti d’autore legati all’omonima serie tv.
La scuola di Amici nasce come progetto per dare voce ai ragazzi nelle varie discipline di canto e ballo.
In ogni edizione Maria De Filippi realizza i sogni di molti giovani, dandogli visibilità e la possibilità di crescere sia professionalmente che interiormente.

In studio per il passaggio di consegne c’era anche la vincitrice dello scorso anno Gaia che ha dedicato parole di incoraggiamento per i nuovi protagonisti del talent: “Questo programma, le persone che ci lavorano, le persone che lo guardano e lo supportano, tu Maria che ogni anno dai la possibilità a qualcuno di noi di credere nei nostri piccoli, immensi sogni […] so che a volte è dura esporsi e far vedere chi siamo. Ci vuole coraggio a mostrarsi senza filtri. Voi ne siete stati capaci. Per questo siete qui ora, un applauso a voi”. E poi un appello ai lavoratori dello spettacolo: “Faccio un appello al nostro Presidente, esortandolo a supportare il mondo dello spettacolo e tutti quelli danneggiati in questo difficile periodo. Tutti noi ne abbiamo bisogno. Quest’anno difficile ci ha tolto tanto, ma ci ha insegnato che il supporto reciproco è fondamentale. Nessun uomo è un’isola. Dobbiamo aiutarci a vicenda”.

Come sappiamo, la pandemia ha colpito duramente il mondo dello spettacolo causando numerose perdite nel settore.
La Fondazione Centro Studi Doc ha elaborato i dati delle ricerche effettuate sul settore rispetto al 2020 e ha calcolato che gli effetti del Covid hanno provocato una perdita di quasi 13 miliardi di euro nel mondo dello spettacolo.

In Europa, Ernst & Young ha stimato che a causa della pandemia le ICC hanno perso 199 miliardi di euro, che corrisponde a oltre il 30% del loro volume di affari nel 2020. Particolarmente colpite sono state la musica e lo spettacolo dal vivo che hanno registrato una contrazione del 75% e del 90%.

 

Ospiti della serata anche Pio e Amedeo reduci dal successo di “Felicissima sera”, lo show andato in onda su Canale 5. I due comici leggono una lettera nella quale ripercorrono in modo ironico gli ultimi 20 anni di carriera della conduttrice, partendo dalla prima edizione di Amici fino ad oggi e riescono anche a strapparle un bacio sulla bocca.

Quest’anno il programma ha vantato uno share del 27,4% con una media di quasi 6 milioni di spettatori.

Costretti nelle loro case, gli italiani hanno potuto godere dello spettacolo offerto dal talent e molti degli ospiti invitati dalla conduttrice hanno potuto nuovamente esibirsi dal vivo con un pubblico.

 

Elisa Nicoletti